"Quasi tutti i miglioramenti della Qualità avvengono semplificando i progetti, i processi di realizzazione, i layout o le procedure"
Tom Peters

You are here:Prodotti
 

Therefore™ - Document Management System

 
 

Therefore™, la soluzione flessibile e potente per la gestione dei documenti Therefore™, il nuovo applicativo proposto da Canon, rappresenta la soluzione ideale per le aziende che chiedono una gestione documentale potente e flessibile. Basato su database SQL, è in grado di soddisfare tutte le esigenze aziendali connesse alla gestione, archiviazione, condivisione, pubblicazione dei documenti.

 

 CANON Therefore DM Scarica la Brochure Therefore DM

 

A differenza di applicativi che gestiscono immagini Tiff ricavate dalla scansione di documenti, ossia creano un archivio di immagini “statiche” per la loro consultazione, Therefore™ può archiviare documenti anche in formato nativo, quali Word, Excel ecc. Si tratta quindi di un "document repository", vale a dire di un database di documenti sia statici sia dinamici in cui è possibile effettuare modifiche sui singoli record. Un vantaggio di Therefore™ consiste nel supporto di più applicazioni: per esempio, volendo, due pagine di Word, una di Excel, un’immagine TIF e un file PDF possono essere letti come un documento unico.

 

Modulare: cresce quando ne hai bisogno
Therefore™ è modulare e può crescere con le necessità dell’azienda, mediante l’aggiunta di moduli studiati ad hoc. Per esempio, Therefore™ Web Client consente di ricercare, richiedere e visualizzare tutti i documenti nel web browser, questo sia in Internet sia in Intranet; Therefore™ Capture Client cataloga i documenti memorizzati con dati di indice verificati; Therefore™ Office Links memorizza i documenti e la posta da tutte le applicazione MS Office, anche i documenti elaborati quotidianamente da un PC possono essere facilmente archiviati da Explorer o da desktop, riducendo il numero dei documenti cartacei prodotti, con un occhio ai costi e all’ambiente.

 

Punti di forza

  • Indicizzazione automatica con riconoscimento OCR e codici a barre
  • Ricerca più efficiente della documentazione aziendale
  • Facile integrazione agli ambienti di rete esistenti
  • Supporto di tutti i software standard, quali MS Office
  • Facile da usare
  • Distribuzione diretta delle informazioni
  • Ricerca flessibile
  • Minori costi di carta, fotocopie e magazzino
  • Sicurezza dati a più livelli
  • Database SQL: Oracle, SQL server, Centura
  • Supporti di memorizzazione: RAIS, NAS, juke-box e supporti ottici
  • Scanner: ISIS, TWAIN, KOFAX VRS

 

 

 

Trasformazione assoluta per l'acquisizione e la gestione dei documenti

Capture Pro Software con operatore KODAK Capture Pro Software consente di convertire rapidamente moduli, fatture, dati di pazienti e altri documenti aziendali importanti in immagini di alta qualità. Acquisizione efficiente di dati di indice importanti e consegna automatica verso tutti i database e applicazioni.

Traete vantaggio dalle nuove funzioni avanzate per il controllo della qualità per identificare e regolare le immagini senza necessità di ulteriori digitalizzazioni, nonché sfruttare l'integrazione ottimizzata con MICROSOFT SHAREPOINT e altre innovazioni pratiche.

Intelligent Quality Control (QC): quando precisione e leggibilità contano

  • Regolazione della qualità delle immagini persino quando il documento originale non è disponibile per un'acquisizione dei dati ottimizzata
  • Riduzione dei costi legati alla correzione degli errori grazie al riconoscimento a valle
  • Tempi di ritocco delle immagini ridotti grazie alla selezione intelligente delle immagini dubbie

Intelligent Quality Control

Integrazione completa con MICROSOFT SHAREPOINT e altri sistemi ECM

Importazione delle configurazioni di indice da SHAREPOINT da un'ampia gamma di tipi di colonne. Standardizzazione semplice delle configurazioni tra più utenti per rimuovere qualsiasi dubbio sull'elaborazione o acquisizione dei dati appropriati per alimentare un processo.

Schermata 1
Selezione dell'output per SHAREPOINT 2007 o 2010
Schermata 2
Scelta della destinazione SharePoint
Schermata 3
Creazione di campi di indice dalle colonne SHAREPOINT

Tutta una serie di vantaggi potenti e di stile
Tra questi:

  • Taglio dei costi di formazione grazie a un'interfaccia di facile utilizzo per tutti gli scanner, che elimina complicazioni e incoerenze mediante impostazioni condivise tra più utenti
  • Taglio dei costi legati al data entry manuale durante l'indicizzazione grazie alla funzione di ricerca nel database per convalidare o compilare campi da sorgenti Open Database Connectivity (ODBC)
  • Sfruttamento dei sistemi ECM e database esistenti mediante funzionalità di integrazione semplificate
  • Personalizzazione semplificata per i requisiti di gestione di processi e utenti specifici con API individuali
  • Costi ridotti e prevedibili senza addebiti per volumi o in base ai clic
  • Supporto dei sistemi operativi MICROSOFT WINDOWS 7, XP e VISTA
  • Massimo profitto dall'investimento in dispositivi di scansione grazie al supporto di oltre 170 noti scanner commercializzati da Kodak e altri fornitori
  • Importazione automatica dei file esistenti dalle "hot folder" e utilizzo di molte delle funzioni di imaging disponibili per le immagini acquisite
  • Output in formati file comuni con file, sistema, e-mail e stampa, contemporaneamente
Immagine dei formati di file

Arkivia DM - Document & Fax Management 

Arkivia_DM Logo

Brochure PDF Arkivia Fax Brochure PDF di Arkivia FAX

 

Arkivia DM&Fax è il sistema che riunisce in un'unica soluzione le caratteristiche di un sistema di gestione documentale con quelle di un faxserver integrando come sorgenti di scansione sia scanner documentali che le macchine multifunzione collegate in rete. 

CARATTERISTICHE:

  • Gestione documenti e fax integrata (DMServer+ FaxServer)
  • Integrazione con il Send Kit e la rubrica LDAP dei sistemi Multifunzione (MFP) per la digitalizzazione e l’indicizzazione dei documenti cartacei e dei fax
  • Utilizzo del formato digitale pdf
  • Interfaccia di ricerca e visualizzazione documenti accessibile in modo sicuro da browser web
  • Quattro modalità di invio dei fax: tramite client di posta elettronica, tramite multifunzione collegata in rete, tramite software client e tramite interfaccia web utente.
  • Gestione degli utenti, gruppi e permessi sui documenti
  • Indicizzazione documenti elettronici e invio fax direttamente daapplicazioni office automation
  • Archivio fax ricevuti e spediti
  • Rubrica Fax centralizzata, differenziata per gruppo di utenti e accessibile in fase di invio direttamente dai pc client e dai sistemi multifunzione
  • Smistamento fax automatico o manuale
  • Supporto per il DID Routing ovvero lo smistamento automatico dei fax in ingresso verso la casella di posta elettronica del destinatario del fax
  • Sistema di reportistica completo
  • Sistema di backup integrato

VANTAGGI:

  • Gestione degli archivi in formato elettronico:
    • ottimizzazione dei tempi di ricerca documenti e fax
    • possibilità di effettuare copie di sicurezza (Backup)
    • razionalizzazione dei documenti cartacei e degli spazi assegnati alla loro conservazione
    • standardizzazione dei processi di gestione dei documenti
  • Ottimizzazione dei costi hardware e di stampa relativi alla gestione dei fax (invio/ricezione fax tramite MFP)
  • Ottimizzazione dei tempi di invio e ricezione fax
  • Possibilità di integrazione dei fax con il sistema gestionale nel ciclo di gestione offerte/ordini clienti e fornitori
  • Integrazione con i sistemi MFP: salvaguardia e ottimizzazione dell’investimento hardware

 

 ARCHITETTURA DEL SISTEMA

 Architettura Arkivia FAX

ArkiviaFax: Funzionalità utente

Invio Fax

L'invio dei fax da PC client può essere effettuato in quattro modalità:

1) Invio tramite client di posta elettronica
L'utente inserisce nel campo to: della mail il numero telefonico del destinatario seguito dal dominio di posta concordato (esempio: @fax). La spedizione di un fax viene notificata nella casella di posta elettronica dell’utente.

2) Invio tramite stampante multifunzione di rete (MFP)
I documenti in formato cartaceo che dovranno essere inviati tramite fax verranno digitalizzati tramite MFP collegata in rete e spediti al faxserver utilizzando la funzione ‘SCAN TO EMAIL’ La notifica del fax spedito viene stampata direttamente dalla multifunzione da dove è stato spedito. Se la MFP lo prevede è possibile interfacciarsi con la rubrica LDAP del server Arkivia.

3)    Invio tramite software client
E’ disponibile un’applicazione software client sviluppata su piattaforma .NET (s.o. Microsoft Windows) che  consente all’utente di accedere alla rubrica centralizzata, selezionare i destinatari del fax, comporre i campi che formano la copertina e inviare al faxserver il documento. Tramite tale applicazione è inoltre possibile l’invio in differita del fax impostando l’orario di spedizione.

4)    Invio tramite interfaccia web utente
L'utente si può collegare al fax server con il suo browser dove troverà una maschera di login per l'autenticazione. Al suo interno è presente un tab dedicato all'invio di fax, simile al form di una web mail, con la possibilità di allegare il fax come documento nei formati sopra indicati.È inoltre presente una funzione per l'invio differito del fax.

Ricezione Fax

La ricezione dei fax avviene direttamente nella casella email dell'utente come allegato PDF. Nel caso di numero fax associato ad un gruppo esiste la possibilità di inviare copia del fax a tutte le caselle degli utenti, facenti parte di quel gruppo, alla ricezione del medesimo.

Interfaccia Web utente

Tramite l'interfaccia web l'utente può vedere l'archivio dei propri fax ricevuti e spediti. La gestione via Web permette di:

  • Vedere e scaricare in formato PDF tutti i fax.
  • Indicizzare i fax ricevuti e spediti tramite i campi “Mittente”/“Destinatario” e “Oggetto”
  • Eliminare i fax obsoleti.
  • Ricercare per data, numero,  mittente/destinatario e oggetto.
  • Vedere la coda di invio dei propri fax in uscita, con la possibilità di vedere l’anteprima del documento e di cancellare un fax erroneamente inviato.

Rubrica centralizzata LDAP

Tramite la gestione della rubrica attraverso l'interfaccia Web tutti gli utenti possono inserire/modificare/cancellare i nominativi nella rubrica.

La rubrica può essere utilizzata con tutte le modalità di invio precedentemente descritte; naturalmente il client di posta dei pc e della MFP devono avere un connettore LDAP.

Esiste una rubrica per ogni gruppo e gli utenti potranno eseguire operazioni di ricerca/visualizzazione/ inserimento/modifica/cancellazione solamente sulla rubrica del proprio gruppo.

ArkiviaFax: Funzionalità amministratore

  • Inserimento/modifica/cancellazione degli utenti.
  • Inserimento/modifica/cancellazione gruppi di utenti.
  • Inserimento/modifica/cancellazione numeri e linee fax.
  • Associazione utente (account email) e numero fax ( funzionalità DID – Direct Inward Dialing)
  • Associazione gruppo utenti e numero fax.
  • Monitoraggio di tutti fax in ingresso e uscita
  • Manipolazione delle code in uscita dei fax
    • possibilità di eliminazione del job
    • modificare la priorità dei job
    • fare il ‘push’ (invio istantaneo) di un determinato job
    • posticipare l’ora di invio del job
  • Inserimento di un template per la cover page aziendale.
    • Possibilità di inserire una cover page diversa per ogni gruppo di utenti (se non specificata viene presa di default quella aziendale).
  • Importazione/esportazione tramite file csv degli utenti di basi dati esterne.
  • Report e statistiche: Il sistema prevede una reportistica dei job di spedizione e ricezione organizzata per utente e/o gruppo di utenti. I report possono essere esportati in formato .csv
  • Monitoraggio dello stato di funzionamento del server fax e invio via email di notifiche di eventuali malfunzionamenti.
  • Gestione rubriche LDAP: associazione rubrica/gruppo utenti
  • Gestione faxcover: associazione cover template/gruppo utenti

Funzionalità avanzate: DID Routing

Arkivia FAX prevede la possiblità tramite l’integrazione con le schede DIALOGIC (Eicon Diva Server e Brooktrout) di instradare i fax verso uno specifico numero telefonico nella casella di posta elettronica del destinatario.

Plone è il sistema evoluto di Content Management per il Web.

Plone permette di costruire facilmente siti web, intranet, sistemi di gestione documentale, portali collaborativi.

Plone è Open Source e può essere facilmente adattato a bisogni estremamente diversi, e ha diversi layout professionali sui quali basare il tuo sito.

Organizzazioni diverse, come NASA, Oxfam, eBay, Trolltech, Nokia, Utah State University, Creative Commons e Wolford usano Plone per il content management. Saremmo lieti di dare anche a te il benvenuto nella comunità.

Su Plone.it

Plone è..

Facile per cominciare

plone_01Installazione 'chiavi in mano'

Supporta Linux. Windows, Mac OS X, FreeBSD, Solaris. Gli installer ti mettono in condizione di lavorare nel giro di pochi minuti, senza procedure di installazione complesse.

plone_02Usabilità

Il Team di Plone include i maggiori esperti di usabilità, che hanno reso Plone uno strumento di lavoro facile da usare e produttivo.

plone3Supporto multilingua

Disponibile in oltre 35 lingue, Plone è stato disegnato dalle fondamenta per essere un content management multilingua. E' in grado di gestire Cinese, Giapponese e persino i linguaggi destra-sinistra, come l'Arabo e l'Ebraico con facilità.

plone4Premi

“Vincitore dell'eWeek Labs Analyst's Choice award, questo prodotto open-source è una delle migliori soluzioni – punto – per portali aziendali e intranet.” — trad. da eWeek, April 2006

User Friendly

plone5Interfaccia di editing semplice e potente

Plone include un potente editor rich-test, con capacità di formattazione, inserimento di immagini e link. Chi è abituato ad utilizzare una suite per ufficio, si sentirà subito a casa.

plone6 Gestione delle immagini

Carica un'immagine, e la vedrai automaticamente ridimensionata in una varietà di formati, pronta per essere utilizzata insieme al contenuto. Senza bisogno di Photoshop o altro.

plone7 Ricerca Full-text Istantanea

Tutti i contenuti sono immediatamente ricercabili; anche i documenti Word e PDF. Il sistema di Live Search mette tutto a tua disposizione dalla casella di ricerca.

plone8Interfaccia personalizzabile

L'aspetto di Plone è facile da modellare. Si integra perfettamente con un look  esistente, oppure ti permette di creare il tuo stile completamente nuovo.

Potente

plone9Potente Motore Di Workflow

I tuoi processi di business possono integrarsi con il flusso di lavoro dei documenti – e includono una gestione della sicurezza a prova di principiante.

plone10Velocità e Scalabilità

Plone è già fornito di capacità di clustering e di integrazione intelligente di cache proxy.

plone11Sicurezza e Flessibilità

Un modello di sicurezza sofisticato, basato sui ruoli, protegge il tuo contenuto.
L'architettura “sandbox” di Plone fa sì che gli intrusi non possano guadagnare l'accesso al tuo server o alla tua rete - anche se il sistema dovesse essere compromesso.

plone12Syndicate and Aggregate

Folder intelligenti e update intelligenti. Plone produce automaticamente feed RSS dai folder, risultati di ricerca e molto altro – la soluzione ideale per gestire  l'esplosione di informazioni e personalizzare la consegna delle informazioni.

Standards Compliant

plone13 Accessibilità

Le pagine di Plone sono compatibili con lo standard US Section 508, e con il rating W3C AA in materia di accessibilità. Oltre a far uso di standard web come XHTML e CSS.

plone14Sorprendente Visibilità Nei Motori di Ricerca

100% XHTML e CSS validi per la gioia dei browser e dei motori di ricerca. I siti Plone ottengono sistematicamente alti rank nei risultati di ricerca di Google.

plone15Tecnologie

LDAP, SQL, SOAP, Web Services (WSDL) e WebDAV — Plone lavora bene con tutti.

plone16Autenticazione Pluggabile

L'integrazione è facile con  LDAP, Active Directory e database SQL. Se ha un nome,  Plone può dialogarci.

Supportato

plone17Supporto Mondiale

Che tu stia usando la documentazione online, le mailing list e le chat – oppure i servizi delle centinaia di compagnie che supportano Plone nel mondo – non sei mai solo.

plone18Open Source, Open Standard

Plone è rilasciato sotto la stessa licenza open source di Linux, utilizza il linguaggio di programmazione open source Python e l'application server Zope.

plone19Grande Documentazione, On Line e Su Carta

Ci sono attualmente cinque libri pubblicati su Plone, con traduzioni in Italiano, Tedesco, Giapponese e molte altre lingue.

plone20Innovativo ed Estensibile

Centinaia di prodotti aggiuntivi a disposizione – forum, issue tracker, blog e strumenti di collaborazione.

Maturo

plone21Protetto e Maturo

Plone è sulla piazza da molti anni; la Plone Foundation, la fondazione no-profit gestita dalla comunità, ne detiene e protegge la proprietà intellettuale ed il marchio. Plone può inoltre contare sul supporto legale degli esperti del Software Freedom Law Center.

plone22Referenze

Organizzazioni diverse, come NASA, Oxfam, eBay, Trolltech, Nokia, Utah State University, Creative Commons e Wolford usano Plone per il content management. Saremmo lieti di dare anche a te il benvenuto nella comunità.

Magnolia CMS: intuitivo e affidabile - pensato per le enterprise.

Magnolia CMS è la scelta migliore per soluzioni Open Source "mission-critical". La sua intuitiva interfaccia di authoring rende semplice anche la gestione dei siti web più complessi. La sua architettura basata su Java e su standard internazionali ampiamente adottati facilita la realizzazione di funzionalità personalizzate e l'integrazione di Magnolia nella vostra infrastruttura IT.

 

Imbattibile rapporto qualità-prezzo

Magnolia CMS è basato su un modello di business Open Source che riduce al minimo l'effort e i costi in fase di vendita, senza tuttavia sacrificare la qualità e l'affidabilità dove queste contano. Un ciclo di vendita ridotto consente di dedicare maggiori risorse alla progettazione.

Supporto illimitato

Magnolia CMS è supportato commercialmente dall'azienda che lo ha creato: Magnolia International Ltd. Un team di esperti è in grado di curare il set up e la configurazione della vostra installazione in maniera professionale. Una volta in produzione, il team sarà a vostra disposizione per qualsiasi problema dovesse insorgere, al fine di assicurare al vostro sito web il massimo grado di disponibilità.

Stack certificati e percorsi di migrazione

Magnolia CMS funziona su un'ampia gamma di combinazioni hardware e software, sottoposte a una serie di accurati test prima di ogni nuovo rilascio del software. I dati possono essere migrati tra versioni diverse e i tool di migrazione sono sempre resi disponibili a ogni rilascio.

Scegliere una licenza

Magnolia Enterprise Edition è concesso in licenza tramite il Magnolia Network Agreement (MNA), una licenza flessibile che garantisce l'accesso al codice sorgente e libera da alcune clausole restrittive connesse con la Magnolia Community Edition, rilasciata sotto licenza GPL.

Funzionalità selezionate

Funzionalità CMS di base Magnolia CMS comprende editing inline istantaneo, interfaccia utente basata su browser, indirizzi web "human-readable", gestione documentale integrata, gestione degli utenti basata su ruoli, ricerca full-text, interfaccia utente multilingue, versioning, workflow, e altro ancora.
Contenuti generati dagli utenti (User Generated Content) Magnolia annovera vari strumenti di "social-collaboration" come forum, commenti e registrazione degli utenti. I contenuti generati dagli utenti possono essere messi in cluster tra server multipli per avere la massima scalabilità.
Gestione dei Contenuti Digitali (Digital Asset Management) Immagini, audio e video possono essere inseriti direttamente in qualsiasi pagina creata con Magnolia grazie alla tecnologia Digital Asset Management (DAM). Alcune caratteristiche: ridimensionamento e cropping di immagini, gestione meta dati, galleria di immagini, etc.
Templating Kit Magnolia fornisce un kit completo per la realizzazione di siti web pronti per la produzione che è, al tempo stesso, una "best practice" per costruire i propri template. I blocchi costitutivi di questo kit coprono un ampio insieme di funzionalità già pronte e di casi d'uso. In tal modo si riducono in maniera significativa tempi e rischi della costruzione di un sito web, mantenendo nel contempo, la massima libertà nella scelta di funzionalità e design.
Accessibilità Il Templating Kit di Magnolia segue le linee guida per l'accessibilità ai contenuti web del W3C (WCAG2), così come quelle del BITV tedesco.
SEO (Search Engine Optimization) In fatto di SEO, Magnolia segue le "best practice" e gli standard de facto del web. Magnolia genera un HTML pulito e URL leggibili, consentendo di gestire in maniera semplice short-cut e meta dati di marketing.
Integrazione di livello enterprise Magnolia utilizza la piattaforma Java e fornisce numerosi moduli per l'utilizzo di framework come Struts, Spring, Stripes e Wicket che semplificano l'integrazione applicativa. Inoltre, Magnolia supporta JAAS (lo standard Java per l'autenticazione e l'autorizzazione degli utenti). Ciò permette di appoggiarsi ad un'infrastruttura già in essere per la gestione degli utenti basata su LDAP o Active Directory, oppure di fornire funzionalità di Single Sign-on.
Scalabilità Magnolia utilizza un'architettura distribuita per la pubblicazione dei contenuti che permette al vostro sito la massima scalabilità. Quando la pubblicazione avviene verso server pubblici multipli, l'attivazione transazionale assicura l'integrità dei contenuti. Una sofisticata API consente di definire strategie di caching ad altissime prestazioni specifiche per il vostro sito.
Deployment professionale Il "package manager" permette agli sviluppatori di avere il pieno controllo sulla installazione degli aggiornamenti, l'aggiunta di nuove funzionalità e la creazione di backup personalizzati. Grazie alla creazione e alla gestione di package standardizzati, è possibile effettuare senza rischi deploy di modifiche verso instanze di Magnolia, anche in scenari "multi-staging". I backup programmati consentono di effettuare una copia di sicurezza di tutti i contenuti gestiti da Magnolia.
Pubblicazione e aggregazione di contenuti È facile pubblicare e consumare contenuti multimediali attraverso canali multipli. Un feed RSS può essere generato per ogni pagina creata in Magnolia CMS. Inoltre, Magnolia è in grado di aggregare e mettere in cache feed RSS esterni e includerli in qualsiasi pagina web.

 

 

ImageJoomla è un progetto nato nel settembre 2005 da un gruppo di sviluppatori volontari situati in differenti nazioni e supportato da una folta comunità mondiale, tra cui quella Italiana che ne cura la traduzione e locazione nella nostra lingua, è considerato uno dei migliori CMS OpenSource.

Joomla non è un prodotto ma è un progetto collaborativo...CMS (Content management system) letteralmente significa "Sistema di gestione dei contenuti", è una categoria di software che serve a organizzare e facilitare la creazione collaborativa di siti Internet.

Open source (termine inglese che significa sorgente aperto) indica un software rilasciato con un tipo di licenza per la quale il codice sorgente è lasciato alla disponibilità di eventuali sviluppatori, in modo che con la collaborazione (in genere libera e spontanea) il prodotto finale possa raggiungere una complessità maggiore di quanto potrebbe ottenere un singolo gruppo di programmazione.

Con Joomla! è quindi possibile realizzare siti Internet dinamici (con contenuti aggiornabili direttamente dall'utente finale), è gratuito e rilasciato sotto licenza GPL v.2 , per il suo utilizzo non sono necessarie conoscenze di linguaggi di programmazione e può essere utilizzato anche per scopi commerciali.

La soluzione per il controllo e il monitoraggio degli accessi e delle stampe

Brochure PDF SicurNet Brochure PDF di SICURNET

 

SicurNet - Lettore badge magneticoSICURNET è il software che permette una gestione automatizzata e centralizzata degli accessi a postazioni informatiche e la gestione del pagamento e delle policy dei servizi ad esse collegati (stampe, fotocopie, navigazione Internet).

 

Le credenziali di autenticazione (username e password) degli utenti possono essere inserite manualmente (digitate da tastiera) o tramite lettura di badge magnetici, smart card, lettori di codici a barre  o  lettori RFID. Il pagamento  dei servizi può essere effettuato in "ACCOUNTING" (Credito sul Database Utenti) oppure tramite TESSERE PREPAGATE.

SICURNET, rilevati i dati dell'utente li confronta con quelli del proprio archivio e abilita all'utilizzo della postazione in base a precise regole di tempo e di appartenenza a specifici gruppi di studio e/o ricerca; tali regole sono completamente personalizzabili a seconda delle esigenze e dell'organizzazione della struttura che ospita il sistema.

 

Gestione semplice e intuitiva
SICURNET fornisce agli addetti al monitoraggio e alla gestione del sistema, interfacce molto semplici e intuitive che permettono di controllare lo stato delle postazioni, abilitare o disabilitare utenti, visualizzare il tracciato degli accessi di un determinato periodo, accedere all'area di gestione delle prenotazioni.

 

Protezione dei dati e privacy
Tutte le operazioni effettuate sia dagli utenti che dal personale addetto alla gestione del sistema sono protette da passwords personali; inoltre le transazioni dei dati che avvengono nella rete sono crittografate garantendo un adeguato livello di sicurezza in ottemperanza a quanto espresso dalla legge sulla privacy (D.lgs 196/2003) e dal Decreto Pisanu (L. 155/2005 - Norme Antiterrorismo).

 

 

 


CARATTERISTICHE:

OTTIMIZZAZIONE

SICURNET consente di ottimizzare e razionalizzare i tempi di utilizzo delle postazioni informatiche.

PERSONALIZZAZIONE

SICURNET è personalizzabile in base alle esigenze e all'organizzazione della struttura che ospita il sistema.

CONTROLLO

SICURNET permette di monitorare lo stato delle postazioni e di risalire al tracciato degli accessi effettuati.

 

Gestione Freepass

SICURNET offre la possibilità di assegnare dei tesserini magnetici "free" a utenti che non sono registrati nel database dell'università e a cui è possibile assegnare (es. studenti Erasmus).

 

Gestione delle prenotazioni

SICURNET fornisce un sistema di gestione automatizzato delle prenotazioni offren- do agli utenti la possibilità di prenotare autonomamente una postazione acce- dendo ad una interfaccia di gestione molto semplice ed intuitiva.

 

Gestione Utenti

SICURNET permette all'operatore l'accesso (autenticato con password) al databasedegli utenti consentendo operazioni quali ricerca, inserimento, cancellazione e assegnazione di una nuova password.

 

Report e statistiche

SICURNET consente di visualizzare il tracciato degli accessi di un determinato giorno o periodo offrendo la possibilità di risalire a informazioni circa l'utilizzo pregresso delle postazioni informatiche a fini di controllo su utilizzi impropri del servizio oppure a fini statistici.

 

Gestione Stampe

SICURNET fornisce un sistema integrato di contabilizzazione delle stampe che permette tramite un credito in accounting o con tessere prepagate il pagamento da parte degli utenti delle stampe lanciate dalla postazione dove sono autenticati.

 

Wireless

SICURNET si integra con il sistema di controllo e monitoraggio degli utentiche con il proprio Notebook si collegano alla rete wireless della biblioteca registrando gli stessi in un unico database che verifica i diritti di utilizzo dei servizi messi a disposizione.

Vantaggi del sistema:

  • Ottimizzazione e razionalizzazione dei tempi e delle modalità di utilizzo delle postazioni informatiche.
  • Snellimento del lavoro di segreteria in termini di controllo dei diritti di accesso al servizio da parte degli utenti e di monitoraggio e gestione delle postazioni.
  • Tracciabilità di tutti gli accessi effettuati con possibilità di recuperare informazioni su eventuali responsabilità di utilizzi impropri del servizio.
  • Contabilizzazione e pagamento automatico delle stampe snellendo il lavoro dei responsabili del servizio.
  • Reportistica completa di tutte le operazioni a pagamento effettuate dagli utenti con ripartizione per centri di costo (Macrostruttura, Struttura, gruppo di postazioni, gruppo di utenti,  gruppi di stampanti e di fotocopiatrici)
  • Integrazione dei sistemi di gestione dei servizi di utilizzo delle postazioni, di stampa da PC e di accesso alla rete wireless in un'unica applicazione che ne permette il controllo da una interfaccia centralizzata.

Gestione e pagamento in self-service di stampe e fotocopie

 PrintNet è il software per automatizzare ed ottimizzare il processo di stampa. Utilizzato in self-service (senza la presenza di operatori addetti alla gestione), si presenta agli utenti di biblioteche, centri culturali, aule studio, ecc., come un sistema semplice ed intuitivo.

Brochure PDF PrintNet Brochure PDF di PRINTNET

PrintNet prevede una postazione di pagamento che raccoglie tutte le stampe lanciate dalle postazioni client.
L’utente tramite autenticazione può visualizzare i propri documenti in stampa, verificare gli importi relativi, cambiare le impostazioni dei parametri di stampa, decidere su quale stampante eseguire il lavoro selezionato e procedere al pagamento della stampa tramite tessera prepagata o in accounting (credito su database).

Caratteristiche e funzionalità del sistema

  • Pagamento automatico delle stampe effettuate dalle postazioni informatiche mediante l'utilizzo delle tessere prepagate che già vengono utilizzate per il pagamento delle fotocopie.
  • Integrazione con i sistemi di stampa attualmente in dotazione della biblioteca
  • Integrazione nelle procedure amministrative attualmente adottate dagli operatori della biblioteca e nel sistema di pagamento dei servizi adottato dagli utenti (tessere prepagate)
  • Integrazione nel sistema di controllo degli accessi tramite autenticazione con la tessera magnetica

Architettura del sistema:

PrintNet System Configuration
  

Descrizione generale sul funzionamento e utilizzo del sistema

Tutto con un'unica tessera prepagata!

 

Gestione delle STAMPE

  1. L'utente accede ad una delle postazioni client e crea o reperisce tramite internet i documenti da mandare in stampa
  2. L'utente lancia un documento in stampa direttamente dall'applicazione che stà utilizzando
  3. Compare la finestra di gestione del server dove l'utente configura i parametri di stampa (formato, B/N o colori, n° copie, ecc.)
  4. Al documento da mandare in stampa PrintNet associa in modo automatico lo username dell'utente collegato al PC
  5. L'utente conferma la stampa e continua con la sua sessione di lavoro eventualmente ripetendo l'operazione per altri documenti
  6. Al termine della sessione di lavoro l'utente si reca alla stazione di pagamento e si autentica inserendo le proprie credenziali di accesso (Username e Password) o strisciando la propria tessera identificativa nell'apposito lettore
  7. Vengono visualizzati solamente i PROPRI documenti da stampare e il relativo importo da pagare
  8. L'utente inserisce la scheda prepagata nel lettore Cartadis TCRS e seleziona dalla coda il documento da stampare e la stampante su cui eseguire la stampa
  9. Attraverso il Cartadis TCRS viene verificata la disponibilità di credito nella tessera
  10. Se il credito presente nella tessera magnetica è sufficiente, viene scalato il valore corrispondente al numero di pagine in stampa e contestualmente il server lancia la stampa in esecuzione
  11. L'utente si reca alla stampante e preleva il documento stampato.

 

Gestione delle FOTOCOPIE

  1. L'utente si reca alla fotocopiatrice trovandola bloccata dal dispositivo CARTADIS TC11.
  2. L'utente posiziona il documento da fotocopiare nel vassoio della macchina e inserisce la propria tessera prepagata nell'apposito lettore TC11 
  3. Attraverso il Cartadis TC11 viene verificata la disponibilità di credito nella tessera
  4. Se il credito presente nella tessera magnetica è sufficiente la macchina MFP si sblocca, inizia l'operazione di fotocopiatura e viene scalato il valore corrispondente al numero di pagine fotocopiate
  5. L'utente preleva il documento fotocopiato

Vantaggi del sistema:

  • Gestione automatizzata in self-service del pagamento delle stampe da PC e delle fotocopie con un'UNICA TESSERA PREPAGATA
  • Gestione amministrativa semplice e snella tramite la vendita di tessere magnetiche prepagate
  • Possibilità di utilizzare un distributore/ricaricatore a muro di tessere magnetiche per aumentare l'automazione in self-service del sistema
  • Controllo della validità dei diritti di accesso dell'utente al servizio attraverso autenticazione tramite il badge magnetico già in dotazione agli studenti
  • Possibilità da parte dell'operatore di monitorare il sistema attraverso una semplice interfaccia grafica e verificare le statistiche sulle stampe effettuate e sui totali dei relativi importi
  • Possibilità di assegnare alla biblioteca alcune tessere free da assegnare ad utenti "privilegiati" per effettuare stampe gratuitamente

Gestione automatizzata dei servizi della biblioteca

Introduzione

Sono sempre di più gli studenti che utilizzano risorse tecnologiche messe a disposizione dalle strutture bibliotecarie universitarie mediante PC collegati in rete. Si pensi ad esempio al materiale didattico prodotto dai docenti e reso fruibile per gli studenti non più su supporto cartaceo, ma mediante Internet.

Si impone perciò un ripensamento nelle modalità di fruizione delle postazioni informatiche (peraltro largamente insufficienti alle necessità dell’utenza) e dei servizi ad esse collegati per permettere una più razionale gestione dell’esistente.

Occorre pertanto dar modo al  personale di gestire e monitorare in tempo reale lo stato di utilizzo delle postazioni senza muoversi dalla reception, consentendo l’accesso solo a utenti abilitati su postazioni effettivamente disponibili, evitando così confusione, ressa e fastidiose perdite di tempo, sia per gli utenti sia per il personale.

 

Fig1: Architettura del sistema

Funzionalità e caratteristiche del sistema SPS

Il problema può dunque essere individuato nella necessità di identificare e regolamentare l’accesso a differenti tipologie di risorse mediante apposite pratiche amministrative e apposite tecnologie;

SICURNET SPS è la piattaforma software progettatta sulle specifiche esigenze della biblioteca e più in generale del sistema bibliotecario che permette di gestire tutte le risorse tecnologiche messe a disposizione del pubblico.

Principali funzionalità del sistema:

1. Gestione del credito personale dell’utente, utilizzabile per pagare servizi forniti nell’ambito del sistema bibliotecario di ateneo (SBA);

2. Pagamento di servizi su supporto (riproduzioni a stampa, fotocopie, collegamenti web), e intangibili (oneri di mora per ritardata, consegna materiali in prestito, costi gestionali generali, ecc.)

3. Ripartizione tra diversi servizi e fornitori di servizi dei proventi delle attività gestite dal sistema di accounting e generazione contestuale di un’adeguata reportistica.

4. Identificazione e monitoraggio delle connessioni web che vengono effettuate da postazioni PC in rete (nel rispetto della normativa vigente, sia in materia di privacy che in ambito di sicurezza), delle operazioni di stampa e fotocopiatura effettuate dagli utenti nonché di tutte le transazioni economiche relativi ai servizi offerti.

5. Gestione Multibiblioteca con relativa gestione utenti/autorizzazioni e servizi

Per i servizi a pagamento viene utilizzato un portafoglio interno attribuito a ciascun utente. Mediante un Totem Self-Service (Money Loader) l’utente può verificare lo stato del proprio credito, caricare denaro introducendo monete e banconote, visualizzare l’estratto conto di tutte le transazioni effettuate in un determinato periodo. Nel tempo è previsto che l’utente potrà effettuare l’accesso al proprio Account anche via web direttamente dal portale del Politecnico di Milano.

La soluzione prevede un server centrale, al quale sono collegate in rete tutte le periferiche che prevedono un costo per l’utente (fotocopiatrici, stampanti ma anche postazioni web con collegamenti onerosi a risorse elettroniche, o costi per Area Sistema Bibliotecario di Ateneo, servizi di fornitura documenti o prestito interbibliotecario). Il sistema permette la gestione dei dati relativi alle diverse contabilità (servizi legati alle differenti macrostrutture e strutture di ateneo differenziati per tipologia e per fornitore).

La ricarica del credito degli utenti avviene in modalità “chiosco” (self-service), cioè in assenza di operatore.


FUNZIONI SPECIFICHE DEL SISTEMA

a.     Controllo accessi on-line (login);
b.     Servizi di fotocopiatura;
c.     Servizi di stampa;
d.     Servizi a bancone (con operatore)
              d.1 Abilitazione ai servizi di Ateneo
              d.2 Pagamento oneri di mora;
              d.3 Prestito interbibliotecario - ILL;
              d.4 Fornitura documenti - DD;

e.     Gestione “accounting” personale

Possono accedere ai servizi forniti di accounting utenti in possesso di entrambi i seguenti requisiti:

·         Possesso di una login e una pw

·         Abilitazione della coppia di credenziali fornita (login e pw) ai servizi del sistema bibliotecario

Le attività di abilitazione ai servizi di biblioteca vengono fatte “una ed una sola volta” presso una delle biblioteche del sistema bibliotecario predisposte per questo servizio, e questa abilitazione sarà valida per tutti gli altri punti di erogazione dei servizi.

 

Gestione e pagamento delle dispense universitarie

Il progetto GEDIS nasce nell’ambito dei servizi alla didattica universitaria per verificare la sostenibilità della riproduzione ad uso didattico di dispense legali confezionate con parti di testo soggette a diritto editoriale.

La riforma dei percorsi didattici universitari e l’utilizzo delle nuove tecnologie dell’ informazione, hanno di fatto modificato l’utilizzo di molti prodotti editoriali. Il prodotto “libro” (monografia, manuale, ecc) viene in molti casi sostituito da un collage di “parti di libro”, da “instant-book” o da “e-book” validi solo nell’arco temporale di un corso (tre mesi o anche meno). Non esistendo una filiera editoriale codificata per gestire le necessità di questo segmento, il progetto intende affrontare in modo radicale il problema della scarsa trasparenza con cui viene attualmente gestito il processo di riproduzione e distribuzione di materiali didattici.

In questo scenario è stata fatta una collaborazione con l’Università di Padova per la realizzazione di una piattaforma software di gestione della distribuzione e del pagamento e della relativa contabilizzazione dei diritti di copyright delle dispense universitarie.

Gli obiettivi di carattere generale che hanno contribuito alla nascita del progetto si possono riassumere come segue:

  • Standardizzazione delle informazioni relative ai materiali didattici consigliati per i corsi universitari e delle modalità di gestione e fruizione delle stesse (raccolta e distribuzione)
  • Interoperabilità con gli archivi bibliografici delle varie facoltà
  • Standardizzazione e controllo in fase di inserimento di metadati e dati relativi alle dispense didattiche
  • Gestione automatica del back-office e della reportistica amministrativa
  • Creazione automatica di statistiche che forniscano informazioni sulla fruizione del servizio e che permettano anche la ripartizione dei diritti di copyright
  • Ottimizzazione e razionalizzazione del processo di gestione del denaro relativo agli acquisti delle dispense e alla successiva ripartizione tra costi del servizio di riproduzione e diritti d’autore.

I VANTAGGI DEL PROGETTO GEDIS:

E’ stata realizzata una soluzione preconfigurata nella modalità TOTEM ovvero un sistema SELF-SERVICE per consentire la fruizione in autonomia del servizio da parte degli studenti, con le seguenti finalità:

  • permettere agli studenti universitari di ricercare e stampare autonomamente le dispense messe a disposizione dal docente del proprio corso di interesse.
  • fornire un sistema sicuro e integrato di accesso, ricerca, stampa e pagamento delle dispense (totem) che sia riproducibile e collocabile nei vari punti di fruizione del servizio (tipicamente nei dipartimenti delle facoltà universitarie).
  • registrare su un database locale tutte le informazioni legate alle operazioni di stampa, in particolare l’ID del documento, l’autore del documento, quante pagine sono state stampate, il costo della stampa eseguita e in particolare la quota relativa ai diritti di copyright della dispensa riprodotta.
  • permettere ai gestori del servizio di caricare nel database locale in modo semplice e sicuro i documenti digitali relativi alle dispense associando a questi i metadati che diventeranno le chiavi di ricerca dei documenti stessi.
  • offrire agli utenti un sistema di pagamento in self-service (badge magnetico o smart card) semplice e intuitivo che non comporti l’intervento di operatori che così si possono dedicare ad attività a maggior valore aggiunto.
  • ripartire automaticamente i diritti d’autore della dispensa o di parti di essa (fascicoli) soggette a copyright, fornendo al gestore un report dettagliato per ogni centro di costo.

 

 

Il modulo wireless fa parte del sistema SicurNet di controllo accessi e navigazione Internet dalle postazioni utenti. SicurNet si occupa della gestione di postazioni fisse dedicate all'utenza ma attraverso questo modulo è possibile estendere lo stesso tipo di controllo offrendo all'utenza una rete wireless dedicata completamenta integrata con il controllo delle postazioni fisse sia per quanto riguarda l'autenticazione degli utenti che delle regole di navigazione associate.

 

La seguente immagine mostra l'architettura generale del modulo:

 



 

La copertura wireless è assicurata dagli access point che permettono agli utenti il collegamento con la rete della struttura ospitante il sistema. Gli Access Point (AP) hanno una copertura limitata per cui ne verranno installati diversi nei vari punti della struttura in modo da coprirne tutta l'area. L'utente deve avere un portatile dotato di connessione wireless attraverso cui comunica con l'access point che a sua volta è connesso con il server Sicurnet che nella maggior parte dei casi (è configurabile) funge anche da DHCP server, DNS e proxy. Quest'ultimo servizio è già utilizzato per registrare e controllare la navigazione degli utenti dalle postazioni fisse, su cui l'utilizzo del proxy è impostato tramite policy di sistema metre vedremo più avanti come si imposta per il wireless. E' importante sottolineare che i client della rete wireless sono configurati su una sottorete distinta da quella delle postazioni fisse per motivi di sicurezza. Inoltre negli AP è possibile impostare una regola generalmente nota come “client isolation” che, se impostata, blocca le comunicazione tra i client del wifi (ad esempio: esplora risorse remote, ping, remote desktop, ecc...).

 

 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 



 

La copertura wireless è assicurata dagli access point che permettono agli utenti il collegamento con la rete della struttura ospitante il sistema. Gli Access Point (AP) hanno una copertura limitata per cui ne verranno installati diversi nei vari punti della struttura in modo da coprirne tutta l'area. L'utente deve avere un portatile dotato di connessione wireless attraverso cui comunica con l'access point che a sua volta è connesso con il server Sicurnet che nella maggior parte dei casi (è configurabile) funge anche da DHCP server, DNS e proxy. Quest'ultimo servizio è già utilizzato per registrare e controllare la navigazione degli utenti dalle postazioni fisse, su cui l'utilizzo del proxy è impostato tramite policy di sistema metre vedremo più avanti come si imposta per il wireless. E' importante sottolineare che i client della rete wireless sono configurati su una sottorete distinta da quella delle postazioni fisse per motivi di sicurezza. Inoltre negli AP è possibile impostare una regola generalmente nota come “client isolation” che, se impostata, blocca le comunicazione tra i client del wifi (ad esempio: esplora risorse remote, ping, remote desktop, ecc...).

 

Gestione automatizzata dei servizi della biblioteca

Sono sempre di più gli studenti che utilizzano risorse tecnologiche messe a disposizione dalle strutture bibliotecarie universitarie mediante PC collegati in rete. Si pensi ad esempio al materiale didattico prodotto dai docenti e reso fruibile per gli studenti non più su supporto cartaceo, ma mediante Internet.

Si impone perciò un ripensamento nelle modalità di fruizione delle postazioni informatiche (peraltro largamente insufficienti alle necessità dell’utenza) e dei servizi ad esse collegati per permettere una più razionale gestione dell’esistente.

Occorre pertanto dar modo al  personale di gestire e monitorare in tempo reale lo stato di utilizzo delle postazioni senza muoversi dalla reception, consentendo l’accesso solo a utenti abilitati su postazioni effettivamente disponibili, evitando così confusione, ressa e fastidiose perdite di tempo, sia per gli utenti sia per il personale.

I.M. Technologies, forte di una pluriennale esperienza nel settore propone soluzioni per l'automazione e la gestione di servizi a pagamento e non, legati alla fruizione da parte degli utenti delle risorse tecnologiche della biblioteca.

  • Software per la gestione delle aule informatiche (utilizzo temporizzato dei pc, tracciabilità utenti, gestione prenotazioni, filtri di navigazione, sistemi wireless)
  • Sistemi per il pagamento self-service di servizi come stampe e fotocopie tramite tesser prepagate (magnetiche, microchip, RFID, ecc.) o con credito in accounting
  • Sistemi per la gestione delle dispense cartacee

User Login